mercoledì 7 novembre 2012

Recensione del romanzo "Le prime luci del mattino" di Fabio Volo



Titolo: Le prime luci del mattino
Editore: Mondadori
Autore: Fabio Volo
Pagine: 244

Trama:

Elena non è soddisfatta della sua vita. Il suo matrimonio si trascina stancamente, senza passione né curiosità. Suo marito è diventato ormai come un fratello: "Non viviamo insieme, insieme ammazziamo il tempo. Abbiamo stupidamente pensato che due infelicità unite potessero dar vita a una felicità". Ha sempre deciso in anticipo come doveva essere la sua vita: la scuola da fare, l'università, l'uomo da sposare... perfino il colore del divano. È diventata moglie prima di diventare donna. Finché un giorno sente che qualcosa inizia a scricchiolare. La passione e il desiderio si affacciano nella sua quotidianità, costringendola a mettersi in discussione. Elena si rende conto che un altro modo di vivere è possibile. Forse lei si merita di più, forse anche lei si merita la felicità. Basta solo trovare il coraggio di provare, di buttarsi, magari di sbagliare. "Per anni ho aspettato che la mia vita cambiasse, invece ora so che era lei ad aspettare che cambiassi io". Un libro sincero e intenso, capace di affrontare i sentimenti senza trucchi o giri di parole, e di portarci faccia a faccia con le nostre emozioni più vere.

Recensione:

Ho aspettato tantissimo tempo prima di riuscire a leggere questo libro, perché non ho mi avuto modo di acquistarlo, poi finalmente ci sono riuscita!
Come già ho dichiarato anche nella mia presentazione, io amo moltissimo l'autore Fabio Volo, perché nei suoi libri riesco sempre a trovare qualche pezzo o alcuni personaggi che calzano a pennello con la mia vita.
Questo romanzo, è fresco, disinvolto, e rispecchia molto il genere che amo maggiormente, alcuni pezzi sono forti, Fabio Volo non ha mai avuto paura di scrivere scene o parole poco delicate, anche nelle scene di sesso dove non lascia nulla all'immaginazione.
Elena, è una donna come tante, una donna che soffre, una donna che lotta per la sua felicità, ha quello che tutte le donne desiderano, un lavoro, una bella casa, un marito...
Ma in cuor suo sente che non è quello che vuole veramente.
La magia di un matrimonio tanto desiderato, negli anni va a scemare, lasciando spazio alle insoddisfazioni che la fanno star male.
Elena è una donna che scopre i benefici del sesso, dell'essere donna al cento per cento, solo dopo aver incontrato un uomo che le cambierà la vita, facendole provare sensazioni nuove, emozioni mai provate prima.
Tutto nasce per caso, da un semplice sguardo che riesce a catturare Elena, anche se non da subito, poco a poco lei si rende conto che è attratta moltissimo da quest'uomo e alla fine cede alla tentazione.
Tra i due comincia una relazione clandestina, che porterà Elena a capire chi è davvero, quest'uomo riesce a tirare fuori la sua vera natura, una donna che come tutte le donne, ama essere stupita, corteggiata e desiderata, cosa che ormai il marito Paolo non fa più.
Lei  definisce Paolo come un fratello e infatti leggendolo si percepisce sin da subito che si tratta un amore sbagliato, un amore ormai andato alla deriva.
Le prime luci del mattino, mi ha incollata alle pagine, è stato difficile mollarlo anche solo per un secondo, l'ho divorato in pochissime ore...
E come al solito Fabio Volo, non mi delude mai!

Recensione a cura di Antonietta Agostini

1 commento:

Anonimo ha detto...

Libro straordinario....specchio della vita che stavo vivendo quando l'ho letto.Talmente coinvolgente da dover interrompere, a tratti, la lettura....A distanza di anni sento la necessità di doverlo rileggere x rivivere e condividere le emozioni con la protagonista. Con questo libro Volo a parer mio ha toccato l'animo femminile come raramente accade.....complimenti!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...