mercoledì 19 settembre 2012

"Mary Read di guerra e mare" di Michela Piazza

Titolo: Mary Read di guerra e mare
Editore: Butterfly Edizioni
Autore: Michela Piazza
Pagine: 338

Mi chiamo Mary Read. È strano come con un nome, con due semplici parole, si possa delimitare una persona la cui identità rimane, per tutto il resto, così ambigua. Dentro di me sento di essere troppe cose per potermi definire in uno spazio tanto breve. Mi hanno chiamata bambina, mozzo, soldato, moglie, pirata, assassina. Ho avuto due sessi e due nomi. Per questo, forse, la mia vita fa tanta paura.

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...