mercoledì 10 maggio 2017

Segnalazione: Ti vedo per la prima volta di Diego Galdino

Torna Diego Galdino con uno dei suoi strepitosi romanzi. Lui è sempre una garanzia e sono certa che anche questo romanzo vi toglierà il fiato e vi farà sognare! La copertina mi ha subito conquistata, ditemi voi se non è stupenda?????

Titolo: TI VEDO PER LA PRIMA VOLTA
Autore: DIEGO GALDINO
Editore: SPERLING & KUPFER 
Pagine: 259
Data pubblicazione: (19 aprile 2017) 
Link: https://www.amazon.it/Ti-vedo-per-prima-volta-ebook/dp/B071D52YVF/ref=sr_1_3?s=digital-text&ie=UTF8&qid=1494430916&sr=1-3&keywords=diego+galdino

Trama:
Josephine ha grandi occhi verdi e un sorriso contagioso, nonostante la vita l'abbia presto messa alla prova costringendola a convivere con una malattia che le rende difficili anche le azioni più semplici, e che lei esorcizza tramite la fotografia, grazie a una vecchia polaroid appartenuta a sua madre. Anche se lei, in realtà, sua madre non l'ha mai conosciuta. Anzi, l'ha creduta morta per anni e, quando ha scoperto la verità, ormai era troppo tardi. In compenso però ha trovato una nuova famiglia: tre fratellastri di cui non ha mai sospettato l'esistenza. Carlotta, Emilia e Lorenzo. Arrivata a Roma per scoprire qualcosa di più del suo passato e del suo inaspettato presente, Josephine è subito stregata dal romanticismo della città eterna. Abituata a guardarne le immagini in televisione o al cinema o sui libri, vedere dal vivo tanta meraviglia le dà quasi alla testa. Così, mentre il suo cicerone d'eccezione, Lorenzo, la guida attraverso i luoghi preferiti dalla madre e alla scoperta di incantevoli angoli nascosti, Josephine deve ammettere a se stessa che è pressoché inevitabile innamorarsi di Roma, così come di quel ragazzo dagli occhi gentili... Mentre il suo libro d'esordio, Il primo caffè del mattino, si prepara a diventare presto un film, Diego Galdino torna in libreria con un nuovo romanzo che porta con sé gli speciali ingredienti del suo primo successo: una dolcissima storia d'amore e tutta la magia di Roma.

Nessun commento:

SCONTRO DA'MORE