lunedì 30 marzo 2015

Anteprima: Un cameriere solo mio - nella mia vita (im)perfetta di Rujada Atzori

Altra anteprima libresca, questo lo attendo da troppo tempo! E non vedo l'ora che arrivi il 2 Aprile! 



Trama:

Elisa ha diciotto anni e una grande voglia d'indipendenza.
Figlia unica, di una famiglia benestante, è cresciuta sotto l'ala protettiva dei suoi genitori. Relegata tra istituti privati femminili, convento e casa decide di lasciare l'agio della ricchezza per immergersi nella vita comune.
Seppur risoluta si trova catapultata in un mondo inaspettato.
La vita quotidiana è piena di difficoltà a lei sconosciute.
Cucinare, lavare e sistemare la sua roba è un mistero.
Come si accende una lavatrice?
Girare una crêpes è arte dei più capaci.
Gli equivoci non tardano ad arrivare ed Elisa ha un disperato bisogno di un cameriere.
In un intreccio leggero, scanzonato e romantico, Rujada Atzori, ci regala una storia che ci farà assaggiare il gusto delle piccole difficoltà quotidiane che diventano piacere quando si mescolano con l'amore e la possibilità di poter scegliere liberamente della propria vita.

Anteprima: Ti guardo da quassù di Elena Rose

Buongiorno lettori! Oggi vi presento un romanzo che sto aspettando con ansia. Uscirà a giorni e non vedo l'ora di leggerlo. La copertina mi piace moltissimo perché è così delicata :)



La trama:
Ginny sedeva al suo tavolo preferito bevendo latte macchiato. Aspettava le amiche di una vita per una serata fatta di pettegolezzi e risate spensierate. Il telefono prese a squillare e il suo mondo si ritrovò, d’un tratto, in bilico sul bordo di un baratro. Caroline, la ragazza con cui aveva condiviso tutto fin dai primi mesi di vita, giaceva immobile sull’asfalto con i capelli sporchi di sangue. Un pirata della strada l’aveva strappata alla vita e alle braccia delle sue amiche. Da quel giorno per Ginny, nulla fu più lo stesso. I sorrisi avevano lasciato posto ai tormenti e i sogni erano stati sostituiti dal dolore. Ginevra si era chiusa nella sua bolla dove i ricordi erano banditi e il passato dimenticato, ma qualcosa o qualcuno l’avrebbero costretta ad affrontarli. Ian, con la sua schiettezza disarmante, cercherà di far tremare il suo mondo inventato, facendole scoprire il potere di un bacio e di un abbraccio. “La testa le diceva di scappare da quei disarmanti occhi blu, ma il cuore scelse di seguire un’altra via.” Un’emozionante storia che racconta come l’amore può curare le crepe di un’anima ferita.

domenica 29 marzo 2015

Anteprima: Tutta colpa del tè di Marta Savarino

  • Formato: Formato Kindle
  • Lunghezza stampa: 187
  • Data uscita: 1 Aprile 2015
  • Prezzo: 1,50
  • Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l.
  • Lingua: Italiano
  • ASIN: B00V8ZRGJO
Prenotate la vostra copia!


Credere nell’amore, avere fiducia in questo sentimento pare non essere più possibile per Luisa, innamorata e ingenua, vittima di una situazione e un uomo che le spezzano il cuore. Ma la forza motrice che anima ogni donna, l’amore per un figlio, sarà il suo punto di partenza, e la piccola che darà alla luce riporterà lei stessa alla vita. Luisa, sedotta e abbandonata, lascerà l’Italia con la piccola Viola al seguito e raggiungerà la sua famiglia, tornando a occuparsi della sua più grande passione: la cucina, lavorando presso l’albergo che i genitori gestiscono a Inverness in Scozia. In un ambito familiare meraviglioso, protetta e sostenuta dai suoi cari, Luisa piano piano risorgerà dalle sue ceneri, ritrovando anche se a fatica, la tranquillità perduta. Le sue giornate, incentrate totalmente sul lavoro e sulla crescita della figlia, non lasciano spazio all’amore, a un uomo e a sentimenti con i quali sembra aver chiuso per sempre, barricandosi in un dolore che il tempo ha lenito, ma non ha cancellato. Fino a quando… Beh lo sappiamo, al destino piacciono i colpi di scena. Galeotto fu l’albergo di famiglia, sua oasi di pace, ma anche culla silenziosa di grandi novità. Con l’arrivo di un nuovo membro dello staff, David Alexander Hamilton, per Luisa sarà tempo di cambiamenti e di pulsioni dimenticate. Così come le stagioni si accavallano, quando la pioggia lascia spazio al sole che tutto rinnova, anche per Luisa inizierà un percorso di rinascita, in cui l’amore farà capolino prima, per sfociare poi in una passione incontenibile. Ma le ombre del passato, non solo quelle di Luisa, non saranno facili da arginare: David Hamilton nasconde un passato turbolento e un drammatico segreto. Così come un temporale impazzito, la tempesta minaccerà i conquistati equilibri, minerà le ritrovate certezze e metterà ancora una volta tutto in discussione. Ma se a bussare alla porta è l’amore, quello vero, potrà la ragione farsi da parte e il passato essere cancellato?

martedì 24 marzo 2015

La donna perfetta di Amabile Giusti

  • Formato: Formato Kindle
  • Dimensioni file: 658 KB
  • Lunghezza stampa: 162
  • Editore: MONDADORI (10 febbraio 2015)
  • Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l.
  • Lingua: Italiano
  • ASIN: B00SX6D1B8


Visto dal di fuori, Guido Masetti sembra il fidanzato ideale. Insegnante di lettere in un liceo di Napoli, amato dai suoi studenti, sensibile e idealista, sempre cordiale con quelli che incontra a partire dal proprietario del chioschetto dove, ogni giorno, compra fiori freschi per la fidanzata... È così che lo vede Giada, che però è separata da lui da un muro: una parete vera e propria, quella che divide la cucina di lei dal salotto di lui. Lei ha trentasei anni, fa la scrittrice di favole per bambine che sognano di diventare principesse ed è delusa dall'amore. Sogna un uomo romantico e divertente con uno sciame di grilli per la testa. Proprio come quel vicino di casa tanto sorridente e... così dolce con la sua fidanzata. Già: la fidanzata, ecco il problema. Le cose, però, a volte cambiano quando meno ce lo aspettiamo. Guido viene lasciato e cade in depressione. Ma proprio quando Giada sta per fare un passo verso di lui, qualcuno la precede. È Silvia, giovane e bellissima come un angelo. Suona alla porta di Guido e a entrambi basta uno sguardo per capire di avere molte cose in comune, cominciando dagli impressionisti francesi per arrivare alla passione per il Milan. Silvia è semplicemente... perfetta! Ma sarà proprio vero? E come mai Silvia sembra non volere farsi vedere da nessuno degli amici di Guido? È possibile che non sia come appare? In attesa di vederne la versione cinematografica diretta da Alessandro Genovesi e con un cast stellare (Claudio Bisio, Frank Matano, Valentina Lodovini, Chiara Baschetti e con la partecipazione straordinaria di Ornella Vanoni e Renato Pozzetto), questa storia di amore e di sogni diventa un romanzo trascinante, scritto da una delle più promettenti e amate giovani autrici italiane. Una commedia romantica che sa farci riflettere su quello che in amore è reale e quello che non lo è, su quanto a volte qualche difetto sincero sia meglio di un'incredibile perfezione... Amabile Giusti è nata in Calabria ed è lì che vive ancor oggi: proprio sulla punta dello Stivale. Fa l'avvocato ma non si sente avvocato, scrivere è la sua vita vera. Ha pubblicato i romanzi Non c'è niente che fa male così (La Tartaruga 2009), Cuore Nero (2011) e Odyssea (2013), entrambi Baldini&Castoldi, e Trent'anni... e li dimostro! (Mondadori 2014). Una commedia romantica, sorprendente, un po' magica, per sognare e sorridere... perché a volte un difetto sincero fa battere il cuore mille volte di più di un'abbagliante perfezione.


L'ultimo lupo (Il totem del lupo) di Jiang Rong


Editore Mondadori  
Collana Oscar bestsellers 
Pubblicato  06/03/2015 
Pagine  440 
Lingua Italiano 
ISBN-13 9788804647300
  • ASIN: B00UZT3Q4I

Cina, anni Sessanta. All'inizio della Rivoluzione Culturale, il giovane Chen Zen lascia Pechino per "educarsi al lavoro" nella Mongolia Interna ed entrare in relazione con le popolazioni locali poco inclini ad assoggettarsi ai principi che informano il nuovo governo cinese. In una terra estrema e affascinante, sullo sfondo delle crescenti tensioni con l'esercito sovietico, Chen Zen entra così per la prima volta in contatto con un mondo ancestrale in cui le dimensioni del sacro e del soprannaturale permeano ogni cosa, compresa la quotidiana e delicata relazione con i lupi, i grandi predatori che contendono all'uomo la supremazia in quell'inospitale territorio. A lui, rappresentante del governo cinese e del mondo moderno, si imporranno scelte difficili, talvolta drammatiche, da cui emergerà profondamente mutato. Nato dall'esperienza diretta dell'autore, vissuto per undici anni nella Mongolia Interna, il romanzo è frutto di un lavoro di studio trentennale nel quale leggenda, storia e avventura si fondono per dare vita a un'opera intensa e controversa, che scuote dalle fondamenta il nostro modo di giudicare non solo la Cina di oggi, ma la storia stessa dell'umanità. Jiang Rong è lo pseudonimo di un intellettuale dissidente di cinquantotto anni, professore universitario di economia politica a Pechino. Da questo romanzo è tratto l'omonimo film di Jean Jacques Annaud.

http://www.amazon.it/totem-del-lupo-Jiang-Rong-ebook/dp/B00UZT3Q4I/ref=sr_1_1_twi_2_kin?ie=UTF8&qid=1427235436&sr=8-1&keywords=l%27ultimo+lupo+il+totem+del+lupo

Segnalazione: Tra le braccia di un sogno,Vol 1 -2 di Alessia Cucè

Tra le braccia di un Sogno (The DreamWorld trilogy volume 1) 


  • Formato: Formato Kindle
  • Lunghezza stampa: 103
  • Editore: Alessia Cuce' (16 dicembre 2014)
  • Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l.
  • Lingua: Italiano
  • ASIN: B00R4ZI6VE

Nei sogni si può trovare l’amore? Alyssa crede di sì e proprio nei suoi sogni è segnato il suo destino. Tra anime, angeli guerrieri e l’amore che ha sempre desiderato, Alyssa è pronta finalmente ad affrontare il suo destino e ad incontrare Nächt, l'uomo che sogna da quando aveva cinque anni. Un viaggio difficile che la vedrà unica possibilità di salvezza per un mondo meraviglioso che rende immortale l'amore tra le anime che lo popolano. 
Tra le braccia di un Sogno Amazon e-book e cartaceo http://www.amazon.it/dp/B00R4ZI6VE/ref=tsm_1_fb_lk 


Tra le braccia di un Sogno “il ritorno del Sigillo Bianco” 
(The DreamWorld trilogy volume 2) 



  • Formato: Formato Kindle
  • Lunghezza stampa: 256
  • Numeri di pagina fonte ISBN: 1508553793
  • Editore: Alessia Cucè; 1 edizione (12 marzo 2014)
  • Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l.
  • Lingua: Italiano
  • ASIN: B00IZB2A36

Il sacrificio di Alyssa l’ha restituita alla sua realtà, la sua prigione. La vita continua senza la sua anima gemella, l’anima che era unita a lei in modo divino, Nächt. Ha salvato le terre di Samanael, ha salvato tutte le anime che le popolano, ha salvato la sua metà che è rimasta lontano da lei e che non potrà mai più rincontrare, né in questa né in nessuna delle sue vite future. Ma sarà veramente tutto perduto? Il viaggio di Alyssa continua, alla scoperta di nuove emozioni e alla conquista dell’eternità insieme a Nächt. 

Tra le braccia di un Sogno “Il ritorno del Sigillo Bianco” 


BIOGRAFIA 

Sono Alessia Cucè nata a Palermo il 5 giugno del 1980. Sono sposata da 15 anni con un sergente dell’Esercito Italiano, ho due figlie, una di 14 e una di 7 anni e nel frattempo che aspetto le chiamate per le supplenze nelle scuole, lavoro par-time come donna delle pulizie. Adoro dipingere e costruire oggetti vari. Ho sempre amato scrivere, fin da bambina riempivo interi quaderni con fumetti che mia nonna conservava gelosamente. Alle scuole medie vinsi un premio di poesia che si tenne la scuola, non dandomi nessun riconoscimento purtroppo. Provai a scrivere all’età di 13 anni il mio primo libro, ma facendolo leggere mi dissero che era troppo triste per la mia età, così mollai, gettando il manoscritto e chiudendo in un cassetto il mio sogno. Ho deciso di tirarlo fuori circa un anno fa, dopo che mi sono trasferita in un piccolo paesino del Lazio. Adesso scrivo sempre. Appunto su un taccuino tutto quello che mi passa per la testa, ma soprattutto, tutto quello che sogno. È da lì che è nato il mio primo romanzo fantasy “Tra le braccia di un Sogno”. Un sogno fatto per tanto tempo e sempre più ricco di particolari. E adesso non ho più intenzione di riporre il mio sogno nel cassetto, anche perché amo scrivere e amo leggere. Spero che le avventure del mio personaggio vi conquistino come hanno conquistato me. 

Segnalazione: My Boss di Marilena Barbagallo


  • Formato: Formato Kindle
  • Lunghezza stampa: 231
  • Editore: Marilena Barbagallo (1 febbraio 2015)
  • Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l.
  • Lingua: Italiano
  • ASIN: B00T27ZXTA

SINOSSI 

Mary è una giovane studentessa della facoltà di Giurisprudenza di Catania, da due anni non fa che cercare suo padre, un poliziotto dell’antimafia scomparso durante una delle sue missioni da infiltrato. Mary vive insieme a Jessica, la sua migliore amica, una ragazza esuberante che ama le feste sfarzose. In una delle tante serate frequentate dalla cerchia degli amici di Jessie, incontra Riccardo e per entrambi è colpo di fulmine a prima vista, ma Mary è ignara della vera identità di Ricky e quando Jessie le riferisce che lui è il figlio di un potente boss latitante, nonché l’attuale boss di una delle famiglia mafiose più temute in città, cerca nell’immediato di cancellarlo e di dimenticare le stravolgenti sensazioni che ha provato nell’attimo in cui lo ha visto. Mary sa che Ricky rappresenta il suo più grande peccato e che stare con lui significherebbe andare contro i suoi principi, ma l’attrazione fisica sarà ingestibile e cadere nella trappola della passione, inevitabile. Ma chi è il vero Riccardo? È davvero ciò che appare? Dolce e romantico, passionale ed eccitante, My Boss è il primo romanzo della serie MY.


BIOGRAFIA

Marilena Barbagallo, nata a Catania il 10 dicembre 1987, si è laureata presso l’Università degli studi di Catania in Economia e Gestione delle Imprese Turistiche e sta conseguendo la laurea specialistica in Direzione Aziendale. Ha praticato danza e recitazione, è appassionata di calcio e impiega gran parte del suo tempo nella scrittura. Non si definisce una scrittrice, ma una sognatrice che trama. Fin da bambina ha sempre tenuto dei diari e solo col tempo ha compreso che scrivere era tra le cose che più la facevano star bene. Un giorno, chiedendosi cosa fare della sua vita, casualmente ha aperto una pagina di word e ha cominciato a dattiloscrivere la storia che da anni continuava a rimandare, da quella pagina è nato un capitolo e poi un romanzo intero che ha dato da sé la risposta a quella domanda su cosa intendesse fare nella vita. Ha esordito con Il richiamo dell’Ossidiana, primo romanzo della trilogia paranormal romance intitolata I DANNATI, a cui seguono L’Ultima e Ritorno alla luce, successivamente ha pubblicato MY BOSS, romanzo di genere romantico erotico, primo delle serie MY a cui seguono due romanzi in via di pubblicazione.

LINK
MY BOSS




Segnalazione: In una Parola di Regina Pozzati


TITOLO: In una Parola
AUTORE: Regina Pozzati
CATEGORIA: Fantasy
FORMATO: Ebook
PREZZO: 1,49 €
PAGINE: 122
DATA USCITA: 20/03/2015


SINOSSI

“Nella sua voce Tira aveva un potere raro e pericoloso. 
Quello di uccidere un uomo… e quello di salvarlo.” 
Una fiaba oscura, nascosta tra le pieghe del deserto, capace di legare insieme due anime diverse ed al contempo uguali.
Là dove le cupole d’oro si innalzano al cielo e le mura bianche dividono gli uomini dai pericoli che si annidano tra le dune, la principessa di C’zahr offre a uno schiavo la possibilità di realizzare qualsiasi suo desiderio, anche il più inconfessabile… 
Con una parola.

BIOGRAFIA

Regina Pozzati nasce a Bologna, città che ama immensamente. Sogna storie sin da quando è bambina, accompagnata dalla magia di suo padre, illusionista per passione, e dalle letture che hanno riempito le sue giornate. Coltiva l’amore per la scrittura con la stessa caparbietà con cui conduce la propria vita. Ama finire le cose che inizia e adora le sfide.
Si trasferisce a Milano il giorno stesso in cui si laurea, per amore e contro al volere della propria famiglia. Riversa tutta se stessa in quello che scrive, fondendo insieme generi diversi e dando vita a personaggi marcati, capaci di essere amati e odiati con la medesima intensità.
Ha scritto storie di diverso genere, tra cui Fantasy, Soprannaturale, Avventura e Azione.
La Chiave d’Oro è il primo romanzo che ha deciso di pubblicare.

ESTRATTO

Tira avvertì un brivido correrle lungo le braccia nude. Sentì freddo, nonostante il calore dei bracieri e delle fiaccole. Anche se le fiamme dipingevano sul corpo di Kirien una miriade di sfumature diverse, la sua natura non era fatta per le mezze misure. Lui era come il deserto: crudele e inclemente. Arido, ma allo stesso tempo ricco. Nel momento in cui ti avvolgeva, ti costringeva a temerlo. Una volta che avevi assaporato le sue albe e la profondità dei suoi spazi, però, non potevi più farne a meno. E così si sentiva Tira in quel momento: spaventata dalla sua ruvidezza, ma allo stesso tempo affascinata da ciò che era certa si nascondesse oltre la spessa coltre di indifferenza e reticenza che lo costringeva a chinare la testa ed obbedire a qualsiasi ordine gli fosse stato dato.

lunedì 23 marzo 2015

Giveaway: Vinci una copia di Feline di Sarah Bianca

Altro bellissimo Giveaway! , In palio 5 copie Ebook del libro Feline di Sarah Bianca, edito Fazi Editore! Wow! Partecipare è semplice, basta commentare nell'evento! https://www.facebook.com/events/364340470442204/

Mi raccomando, il commento vale la partecipazione!


L'estrazione avverrà il 6 Aprile 2015, tramite il sito Random.org! 


Uriel è un giovane mutaforma, che vive in Germania insieme alla gemella Stella, nell’agiatezza della tenuta che la nonna, Isolde, dotata di facolta magiche, ha fondato molte generazioni fa con lo scopo di offrire un porto sicuro a tutte le creature mutanti in cerca di asilo e in fuga dai cacciatori.
Qui il giovane e sua sorella conducono una vita agiata, dedita alle esuberanti conquiste e continue avventure romantiche, un’esistenza completamente opposta a quella di Dara, una giovane ragazza di Roma, costretta ad un doppio lavoro e perseguitata da un dolore che l’accompagna da quando, qualche anno prima, ha perso la sua intera famiglia a causa di un incidente stradale.
Due vite che scorrono su binari che non potrebbero mai incrociarsi, finchè il futuro non rivela un destino comune: improvvisamente Isolde, vicina alla fine dei suoi giorni, apre la lotta per la successione tra le coppie leader di ciascun clan, per stabilire la nuova reggenza. Dara infatti ancora non lo sa, ma fin dalla nascita è dotata di straordinari poteri. Da un giorno all’altro, la giovane si ritroverà immersa in un mondo di cui non si sarebbe mai aspettata l’esistenza, combattuta fra il desiderio di tornare alla normalità, e il fortissimo legame che la vincolerà ai suoi nuovi amici e, in particolare, a Uriel. Fra mutaforma e magia, amicizia e amore, Feline è la storia di cui ogni ragazza vorrebbe essere protagonista.

Sarah Bianca è una giovane scrittrice romana. Vive con due gatti di cui è la fedele benchè imperfetta servitrice, possiede un numero imprecisato di libri fantasy e da grande vorrebbe fare il drago. Gestisce un'omonima pagina su Facebook in cui ogni settimana pubblica storie che appassionano e incantano i suoi lettori. Feline è la sua opera prima.

domenica 22 marzo 2015

GIVEAWAY: Super Libresco!


Primissimo Giveaway del blog! Cavolo manco io me lo aspettavo! ahahha 

Partecipare è semplice.

Diventa un lettore fisso del Blog. http://antoniettaagostini.blogspot.it/

Diventa un lettore fisso della pagina del Blog:

Invita tre amici, e vi assegneremo un numero. 


L'estrazione avverrà il 10 Aprile 2015, tramite il sito Random.org!

Primo classificato: 

Un buono Amazon da 10 € + 1 Cartaceo: I DANNATI Il richiamo dell'ossidiana di Marilena Barbagallo + 6 ebook 

Quel maledetto Cupido di Antonietta Agostini.
Il mio cuore è tuo di Marianna Mineo.
Sweet Destiny di Giovanna Mazzilli.
Parigi, amore e altri disastri di Marta Savarino. 
Lacrime d'argento di Viviana Leo 
Ci vediamo su fb di Lavinia Brilli


Secondo classificato:

Un buono amazon da 5 € + 1 Cartaceo La luce della musica e l'oscurità degli dei di Sara Urbinati + 5 ebook.

Tra le braccia di un Sogno, the DreamWorld trilogy vol1 
Tra le braccia di un Sogno "il ritorno del Sigillo Bianco", the Dream world trilogy vol 2 di Alessia Cucè.
Peccato d'Amore di Diletta Brizzi
Un romanzo per Amarti di Malia Delrai
Il cuore è la maschera di Daniela Iannuzzi 

Terzo classificato: 

5 ebook.

Un giorno per innamorarmi di Marianna Mineo 
Il mio unico desiderio di Sara Urbinati 
L'Eredità del Serpente di Diletta Brizzi
Amore Proibito di Antonietta Agostini
L'amore supera ogni cosa di Chiara Ballariano

Segnalazione: Una fidanzata in prestito, Silvia Stoyanova

Eccomi a presentarvi un bel libro che sto leggendo! la cover non so a voi, ma a me fa impazzire! 

  • Formato: Formato Kindle
  • Prezzo: 2,99 
  • Lunghezza stampa: 151
  • Editore: Silvia Stoyanova (25 febbraio 2015)
  • Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l.
  • Lingua: Italiano
  • ASIN: B00U0R0QH0

Il destino non scende a compromessi con nessuno e la vita ci travolge con la sua inspiegabile forza cambiandoci per sempre, in modo impercettibile ma costante. Finché non ci guardiamo indietro, rendendoci conto di quanta strada abbiamo fatto, dei nostri fallimenti e dei nostri successi.
Questa è la vita di Kim Stewart. Colma di fatti eccezionali come il lavoro dei suoi sogni, la sua carriera in continua crescita e i suoi strampalati ma grandiosi amici. Tutto si svolge, silenziosamente, in una magica Manhattan dove il termine “silenzioso” è solo uno status mentale creato per poter credere di avere un momento per sé stessi. E ciò non è facile quando si è sotto gli occhi dei media ogni giorno, come Kim.
Ma cosa accade quando il destino porta sulla sua strada l’uomo che potrebbe essere quello giusto? E cosa succede se, poi, lo stesso destino comincia a divertirsi mescolando le carte in tavola quando sembra che la vita abbia intrapreso una strada sicura, o se passato e presente si intrecciano in un groviglio di emozioni?
Kim scoprirà che l’unico modo per sopravvivere al tornado di avvenimenti che si sono abbattuti su di lei sarà quello di scendere a compromessi con sé stessa. Ma cosa bisogna fare quando il compromesso fatto rischia di pregiudicare l’obbiettivo che si vuole raggiungere?
Una storia d’amore ricca di sorprese e magia che stravolge una vita.

sabato 21 marzo 2015

Segnalazione: Ci vediamo su FB, Lavinia Brilli



  • Formato: Formato Kindle
  • Lunghezza stampa: 162
  • Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l.
  • Lingua: Italiano
  • ASIN: B00T7NZ53S


“Diana, mia cugina Diana che vedo solo una volta l’anno quando vado a Milano a fare spese, tornando regolarmente a mani vuote perché i negozi dove mi porta mi mettono in soggezione, vuole venire a divertirsi qui dove il massimo della vita è la spesa fai-da-te al supermercato, con tanto di lettore ottico e brivido di suspense per il controllo a campione. 
Forse ho un po’ calcato la mano nelle mie ultime e-mail. Devo aver accennato a qualche festa o gita o cena, tanto per non sfigurare con lei che racconta di essere sempre in giro con gente che finisce su Diva e Donna tutte le settimane. 
Ma adesso come me la cavo?” 


Lisa ha superato da un po’ i quaranta e si sente in piena mezza età. Tra supermercato e parrocchia, tra un marito misantropo e un lavoro deprimente, la sua vita è spumeggiante come una coca sgasata. Eppure guardandosi intorno vede gli altri quarantenni in pieno fervore, a caccia di divertimento come adolescenti in ritardo di qualche decennio. 
Mentre lei occupa il suo tempo preparando la merenda agli amici dei figli, le sue uniche due amiche passano da un pub a una discoteca, pubblicando immancabilmente i selfie su Facebook per dimostrare ad amici e conoscenti quanto si divertano. E Lisa è proprio tra quelli che si collegano a Facebook per guardare la vita degli altri dal buco della serratura, senza mai pubblicare niente (chi vorrebbe guardare le foto di una consulta scolastica o di una serata davanti alla tv?) 
L’annuncio della visita di sua cugina Diana, regina delle serate milanesi e desiderosa di conoscere la vita notturna della provincia, getta Lisa nella disperazione e la costringe a cercare un modo per allargare il suo giro di amicizie. 
Dopo aver tentato di tutto, Lisa ha un’illuminazione e architetta un piano per rendere la sua vita più interessante proprio con l’aiuto di Facebook, ma imbranata com’è le sarà difficile evitare figuracce e camminare in equilibrio sul filo delle bugie. 
E adesso anche il rischio di perdere il marito è dietro l’angolo… 




giovedì 19 marzo 2015

Segnalazione: Profumo d'amore a New York, Antonella Maggio


Titolo: Profumo d'amore a New York
Autore: Antonella Maggio
Genere: Romance
Pagine: 230 ca.
Prezzo ufficiale: 2,99 €
Formato: Solo ebook

Sofie Van De Broeck ha lasciato ad Amsterdam tutto il suo passato, i ricordi, le cattive esperienze ed è salita su un aereo diretto a New York. Ora vive a Brooklyn dove, circondata dai fiori che ama e che vende nel suo piccolo negozio, ha ritrovato la serenità. Non le manca nulla: ha la sua nuova casa, gli adorati tulipani che profumano di Olanda, una nuova città che l'ha accolta come una figlia. Nulla, fuorché l'amore. A rimettere tutto in discussione arriverà Logan Allen, un uomo d'affari che ama i suoi fiori. Tuttavia, il passato di Sofie è dietro l'angolo e l'amore dovrà usare tutte le sue armi per sconfiggerlo. Un romanzo scritto da una donna e dedicato alle donne, a chi non ha mai smesso di credere nell'amore, a chi non ci ha mai creduto e adesso, per la prima volta, è pronto per farlo.

Primi 2 Capitoli di Amore Proibito, Antonietta Agostini

~ Capitolo uno ~
L’ultimo scatolone è pronto. È da settimane che sono impegnata con l’imminente trasloco nel mio nuovo appartamento in centro. Tra pochi minuti incontrerò il titolare della ditta di trasporti che mi aiuterà a portare via la bellezza di venticinque scatoloni, alcuni mobili, e soprattutto la mia immacolata libreria che fino a qualche giorno fa era strapiena di libri ai quali tengo più di ogni altra cosa al mondo, e il pensiero di averli ammassati tutti in sei scatole mi da' sui nervi!
Fisso quelle scatole, in ognuna di esse c’è un ricordo, un pezzo di vita passata con Matteo.
Mi guardo intorno e sento un vuoto, lasciare questa casa mi fa star male, ho passato momenti bellissimi in queste quattro mura con Matteo, il mio ormai ex fidanzato, quasi futuro sposo. Non pensavo che saremmo arrivati fino a questo punto. Non avrei mai immaginato di svegliarmi una mattina e trovare un suo bigliettino ripiegato in due sul tavolo della cucina con scritto semplicemente: Non ci sto più dentro, ho bisogno di stare solo.
Tutto qui!
Mi ha liquidata così. A pochi mesi dal nostro matrimonio!
Ha chiuso una storia che durava da sei anni in un modo a dir poco ignobile e a mio avviso anche infantile, senza nemmeno avere il coraggio di spiegarmi quali fossero davvero le motivazioni di questa rottura. Fatto sta che, è sparito da tre settimane, ha preso alcune delle sue cose ed è andato via. È quello che sto facendo io ora ma con me porto tutto, tra noi è finita e non mi interessano più le sue motivazioni, è finita, punto.
Ricomincerò tutto da capo, in fondo nessuno muore per amore giusto?
Esco sul terrazzo a fumare una sigaretta in attesa che il tizio del trasloco arrivi. Fa freddo, mi tiro giù le maniche del maglione fino a coprire le mani e rabbrividisco.
Suonano alla porta, deve essere lui.
Mi affretto ad andare ad aprire, gettando la sigaretta non ancora accesa in un vaso.
«Oh, ce l’hai fatta!»
No, non è lui, è il mio migliore amico, Christian.
«Ero fuori a fumare!» mi giustifico.
«Mamma mia quanti cavolo sono!» dice guardandosi intorno fissando la fila di scatoloni.
«Dentro sei di quelli ci sono i miei adorati libri!» specifico indicando alcune scatole.
«Buttali no?» mi prende in giro poiché sa quanto ci tengo.
«Tu sei pazzo!» rispondo con un tono di voce quasi stridulo.
«Qualcosa di super alcolico ce l’hai da offrirmi? O quel bastardo si è portato via anche quello?»
È evidente che, anche per lui la storia del bigliettino non è stata semplice da digerire.
«Ti giuro che se Jacopo mi avesse fatto una cosa del genere lo avrei cercato in capo al mondo e lo avrei strozzato!»
Jacopo è il suo compagno. Fanno coppia fissa da dieci anni sebbene siano completamente diversi caratterialmente ma quando stanno, insieme soprattutto a qualche festa, tutto cambia e diventa magia.
Ne combinano una dopo l’altra, tra scherzi e finti litigi tra di loro sono un vero spasso!
«Eh vabbé, la vita va avanti. Ed io non starò a piangere per quel coglione un secondo di più», dico quasi convinta.
«Certo! Ah, Jacopo ha un amico super etero da farti conoscere», aggiunge facendomi l’occhiolino.
«No grazie. Per ora sono in pausa.»
«Ma smettila! Ti ci vuole una sana e ricca scopata mia cara, e vedi come ti passa tutto!»
Arrossisco e non dico nulla, sa quanto mi imbarazza parlare di sesso.
«Comunque scusa se te lo dico, ma secondo me quel gran farabutto ha un’altra.»


mercoledì 18 marzo 2015

Intervista a Cecile Bertod

Ciao Cecile, grazie di aver accettato il mio invito!

Invito? Quale invito? Ma non si era parlato di soldi?

Partiamo subito con la prima domanda, semplice, diretta e super scontata! Chi è Cecile Bertod?

Io! Semplice, diretto e super scontato! XD

Come ti sei affacciata al mondo della scrittura? E soprattutto perché?

Perché mi hanno scartata ai provini per Sex and the city e non ho le misure giuste per Playboy. Mi restavano poche possibilità: aprirmi un’edicola, prendere i voti, scrivere un libro sperando di riuscire ad alterare il mio girofianchi, girovita, girocosce almeno nell’immaginario collettivo.

Qual è stata la prima opera che hai scritto?

Un fantasy. Il titolo era I custodi di Elend: le rovine di Christalia. Uno di tre, rimasto figlio unico di madre vedova per mancato interesse generale da parte di un pubblico che preferisco definire timido, più che totalmente disinteressato per mero riguardo al mio già debilitato ego.

A quale delle tue opere sei più affezionata?

A Tutto ma non il mio tailleur!, perché in realtà parla molto della mia vita. Eppure non disdegno neanche Harry Potter, ma dicono l’abbia scritto un’altra, anche se non mi fido troppo di queste dicerie faziose e insinuanti.

C'è un personaggio al quale ti senti più legata?

Darcy di Orgoglio e pregiudizio. Qualche volta però sbando per Gideon, il dominatore iperdotato della famosissima saga di Sylvia Day. Non per sminuire Darcy, per carità… Solo che… Be’ il fatto è che… Bacini, battibecchi, naftalina… Diciamo che tutto dipende da quanto sono ottimista in quel momento. Se penso che a breve la mia drammatica condizione di zitellaggine costretta sia a un passo dalla resa alla primavera allora sì, Darcy è perfetto, ma quando poi mi sveglio e mi rendo conto che se continua così, l’unica cosa destinata a finire è il tubetto della crema antirughe, be’… Ho bisogno di stimoli maggiori del “bon ton londinese” per affrontare la giornata.

È uscito da poco “Non mi piaci ma ti amo” edito dalla Newton, parlaci un po' di questo libro.

Dunque, Non mi piaci ma ti amo era in realtà “Wife with benefit”. Un romanzo self pubblicato un annetto fa con questo stesso pseudonimo. Una piccola storia, fatta di piccoli personaggi che in apparenza cercano di mostrarsi più forti di quanto siano in realtà e che, tutto sommato, viaggiano insieme solo perché costretti su un sentiero che avrebbero voluto ugualmente percorrere mano nella mano, se solo nella vita non esistessero i fraintendimenti, le insicurezze, le paure. Perché, se guardiamo bene, quello che ci frena davvero nella vita, i primi limiti che ci sbarrano la strada, siamo noi a costruirli. E poi? E poi un bacio, anche se casuale, riesce a rimettere tutto in discussione e a quel punto o ci si ritrova o, come in questo caso, ci si barrica a presa stagna nei propri punti di vista, ovviamente sbagliati, solo per non ammettere di aver avuto torto.

Qual è stata la tua reazione quando una grande CE come la Newton “ha bussato alla tua porta”. Te lo aspettavi? Ci speravi?

No, in realtà no. Cioè… Perché io? Perché proprio me? Perché proprio il mio racconto, quando accanto a me, tra i self, ce n’erano tanti altrettanto validi, se non molto di più, e con molti più lettori, molti più blog amici, molti più contatti ecc. ecc. No. Non ci pensavo nemmeno, soprattutto dopo le mancate vendite del fantasy e i mille tentativi fallimentari di autopromozione. Ero convinta sarebbe rimasto un hobby e, ti dirò, non mi dispiaceva più di tanto. Poi arriva la Newton, “bussa alla mia porta” e… Direi che il resto lo sapete. La reazione iniziale è sicuramente stata l’incredulità, l’acido e la tachicardia sono arrivate solo dopo che finalmente sono riuscita a realizzare. No, non era uno scherzo, non era spam. Quella era la mail di una CE.

Cosa ti aspetti da questa pubblicazione?

Nulla. La mia vita procede quasi allo stesso modo. Non è cambiato granché. Sono sempre io, con gli stessi problemi. C’è un mio libro sugli scaffali delle librerie e, considerata la mia natura non troppo ottimistica, ancora dubito che qualcuno, tranne amici e conoscenti più o meno costretti, lo compri. L’unica a non stare nella pelle è mia madre, che ormai se lo porta dietro ovunque. Ho provato a strapparglielo via dalla borsa, ma ha minacciato di diseredarmi. Lo so che sembra anomalo da parte mia parlare così, ma davvero, e chi mi conosce sono certa possa confermarlo, davvero non so come prenderla. Sono già passati quasi tre anni da quando tutto è iniziato eppure è come se avessi appena mosso il primo passo. Potrebbe finire tutto oggi. Potrei non riuscire più a scrivere un buon libro. Non dipende dalle mie capacità, più di quanto non dipenda dall’intuizione del momento (leggi botta di culo). Quindi cosa posso dire? Se iniziassi davvero a crederci, a saltellare in estasi nel corridoio, come mi sentirei se si rivelasse solo una bolla di sapone? Di merda. Ecco, quindi preferisco mantenermi stabilmente insoddisfatta fino a quando non sarà impossibile fare altrimenti e, anche allora, sono certa che troverò mille motivi per deprimermi. Lo so, non sono proprio standard.

Ci regali un estrattino?

Con immenso piacere!


«Un’altra tartina, miss Price?», mi domanda uno dei camerieri, passandomi accanto.
«Lasci pure qui il vassoio!», gli rispondo io brusca, continuando a ingozzarmi indegnamente. Davanti a me sfilano conti, contesse e baroni accompagnati da attricette seminude, imprenditori e metà parentado della dinastia dei Clark. Thomas, impeccabile nel suo smoking, si destreggia tra gli invitati da perfetto padrone di casa, ringraziando di cuore chi gli porge i propri auguri per il lieto evento e ascoltando rassegnato chi invece, non ritenendo ineducato manifestare le proprie perplessità sulla nostra accidentale unione, se lo trascina in disparte per spronarlo ad abbandonare finché è ancora in tempo.
E io che faccio? Be’, resto a guardare...
La mia presenza è del tutto superflua, il mio punto di vista sfacciatamente non richiesto.
Rumino tartine, bevo champagne e maledico il testamento, la famiglia Clark e ogni singolo penny che ho dovuto sborsare per l’abito da sera. Me ne resto nascosta, chiedendomi quanto impiegheranno ad accorgersi che manco all’appello. Per ora nessuno sembra porsi il problema, ma confido nel momento dello scambio delle fedi.
«Signorina Price!», mi sorprende Clementine stupita. «Cosa ci fa dietro la tenda?»
«Mi lascio guidare dal mio istinto di sopravvivenza».
«Ma cosa dice?», ride divertita. «Suvvia, venga fuori di lì. La staranno aspettando!».
«Non ne sarei così convinta», rispondo scettica. «Ora vada di là o se ne accorgeranno tutti», la supplico, facendole segno si spostarsi.
«Ma signorina Price, non penserà davvero di restare qui tutta la sera?»
«Sarebbe così grave? Ho un pessimo rapporto con gli aristocratici».
«Ma è la sua festa di fidanzamento! Pensi al povero signor Clark. È così sensibile. Si sentirà abbandonato».
«Sono sicura che sopravvivrà».


Progetti futuri?

Diventare schifosamente ricca.

Grazie Cecile di essere stata mia ospite :)

Baciottiiii!!! <3 font="">



I consigli librosi di Anto #1

Altra novità per il blog. Una rubrica ricca di consigli Librosi!!!!



Susi ha trent’anni e vive a New York. Ha un fiuto straordinario per gli uomini sbagliati, tanto da essere riuscita a collezionare una lunga serie di relazioni fallimentari. L’ultima le brucia ancora… Quando il padre decide di affidarle la gestione del famoso ristorante di famiglia, Da Totò, per Susi sembra arrivata l’occasione giusta per dimostrare finalmente le proprie capacità. Ma una sorpresa indesiderata la attende dietro l’angolo: ad affiancarla ci sarà Michael Di Bella, chef tanto geniale quanto presuntuoso e maledettamente bello, per il quale Susi prova un odio profondo dai tempi del liceo.

Ma, come spesso accade, la convivenza forzata, complici cibo e fornelli, può scatenare reazioni inaspettate e anche l’astio più antico può mutarsi in scintille. E passione…









Mia ha trent'anni, un pessimo trascorso con gli uomini e una madre che le organizza appuntamenti al buio. Ogni notte sogna il suo principe azzurro, ma al mattino si sveglia accanto a un meticcio con le orecchie cadenti e il pelo ispido. Durante il giorno, invece, gestisce una delle cliniche veterinarie più conosciute di Torino e coordina l'attività di pet therapy presso l'ospedale locale. 
Tuttavia nella vita di Mia sembra non esserci più spazio per l'amore. O, almeno, così pensava prima di conoscere Alberto, un affascinante medico, e Diego, un poliziotto che si è appena trasferito dalla Puglia. La freccia di Cupido riuscirà a colpire la persona giusta per guarire il cuore di Mia?









Kacey Clearly ha solo vent’anni quando la sua vita va in pezzi. Un terribile incidente automobilistico le porta via i genitori, il fidanzato e la sua migliore amica. Dopo quattro anni trascorsi a casa degli zii nel Michigan, Kacey decide di fuggire via per sempre. Una notte lei e sua sorella Livie prendono un autobus per Miami e lì, nonostante le difficoltà economiche, possono finalmente ricominciare a progettare una nuova vita. Kacey però non è ancora pronta a lasciarsi alle spalle il passato e stringere nuove amicizie, neppure se a chiederglielo è l’affascinante vicino, Trent Emerson, un enigmatico ragazzo dagli ipnotici occhi blu. Eppure Trent è deciso a far breccia nel suo cuore, e presto Kacey dovrà smettere di chiudersi a riccio e arrendersi al suo amore...







Quando Selene viene venduta a un uomo bellissimo e affascinante, non può credere che sarà lui a iniziarla ai piaceri del sesso, che ancora non conosce. Roman è russo, esponente di una potente mafia del Paese, e non è un uomo come gli altri. Lei l’ha capito al primo sguardo, capace di soggiogarla e schiacciarla con la sua forza. Il fascino potente che emana da lui, la fa fremere e ricercare qualcosa di diverso nella vita; l’abitudine del passato non le appartiene più, non la soddisfa. Ritrovarsi nelle spire di un traffico di prostituzione non la abbatte, Selene si rialza, e per farlo si deve fidare di lui, Roman Aleksandrovic Nevskij, un carnefice che parla la sua lingua perfettamente e i cui occhi verdi la trapassano da parte a parte per sedurla. 


Un romanzo dalle tinte erotiche che vi inizierà a una dimensione d’amore tra una vittima e il suo salvatore, dove la morale è nascosta nel sentimento più profondo che esiste. L’amore vince su tutto, anche quando non ci crediamo.