giovedì 16 ottobre 2014

Blog Tour Il mio cuore è tuo di Marianna Mineo

Quarta tappa del blog tour dedicato al romanzo di Marianna Mineo, Il mio cuore è tuo.




  • Formato: Formato Kindle
  • Dimensioni file: 3268 KB
  • Lunghezza stampa: 194
  • Numeri di pagina fonte ISBN: 1326010883
  • Editore: Marianna Mineo (24 settembre 2014)
  • Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l.
  • Lingua: Italiano
  • ASIN: B00NVZAKBK

Sinossi:

Chloe è follemente innamorata del suo compagno Luke, ha una famiglia che l'adora e un lavoro che le piace. 

Le sembra di toccare il cielo con un dito.Ma il giorno del suo compleanno Luke la lascia sostenendo di non essere più innamorato di lei.La vita di Chloe cambia di colpo, succede l'inaspettato e dovrà affrontare tutto da sola, perde anche il lavoro. Promette a se stessa di non innamorarsi mai più, per lei gli uomini non esistono. Chloe conosce Nick. Per lui sarà un vero e proprio colpo di fulmine, per lei no. Sarà difficile conquistarla. Lei ha creato una barriera insormontabile nel suo cuore che non permette a nessuno di oltrepassare.
Paura di amare ancora.
Paura di soffrire ancora.

Recensione:

Allora, parlare di questo romanzo mi riesce difficile, perché vorrei parlarne al meglio visto quanto mi è piaciuto.
La storia mi ha presa sin dall'inizio, la scrittura della giovane autrice mi ha colpita moltissimo, perché è molto semplice ma arriva dritto al cuore del lettore, lo stile è fresco e riesci a vivere tutte le emozioni e le disavventure che vive la protagonista. Ho letto su amazon recensioni orribili su questo romanzo e credo che non meriti tutte quelle brutte parole, ovvio i gusti sono gusti ma a me personalmente è piaciuto, la storia è intrecciata. Chloe è una giovane ragazza che viene delusa dal suo ragazzo Luke, con un misto di colpi di scena, momenti romantici, ed emozionanti, la Mineo ci regala una dolce storia, una come tante al giorno d'oggi, dove spesso il cuore prende delle sbandate.
Io auguro a questa autrice di crescere nella scrittura, perché a mio avviso è portata per questo "mestiere" quindi vorrei leggere ancora qualcosa di suooooo! 

lunedì 6 ottobre 2014

Intervista a Laura Pellegrini, autrice del romanzo Tempo Imperfetto.

Ciao Laura, parlaci un po' di te.

Sono nata un giorno di inverno nel 1977 e forse proprio per questo adoro il freddo pungente e le mattine di gennaio.
All’età di sei anni, osservando una ragazza che dipingeva una tela con delle tempere, rimasi folgorata tanto da correre da mia madre per comunicarle cosa avrei fatto nella vita. Mia madre, dal canto suo, non si sorprese affatto, poiché lei stessa, lavorando nel mondo dell’arte mi portava con sé nei musei. Il mio gioco preferito, infatti era quello di correre nei lunghi corridoi pieni di quadri e giocare a nascondino con i restauratori. Ho studiato arte sia a liceo che all’università, ma benché me la cavassi abbastanza bene, non sono diventata un’artista.
Non mi sono mai specializzata in un linguaggio ben preciso. Ho sempre lasciato che i miei pensieri si esprimessero attraverso strumenti diversi, come la fotografia, la decorazione e la scrittura. Tra tutte però, scrivere mi ha sempre dato maggior soddisfazione.

Come è nata la tua passione per la scrittura?

Sin da ragazzina ho sempre letto molto, ma la  mia vera passione sono sempre state le poesie, che ho iniziato a scrivere in età più adulta. Ciò che amo della scrittura è l’opportunità che mi da di entrare in contatto con me stessa, molto più di altri linguaggi artistici. Scrivo, perché nella vita caotica che ognuno di noi è costretto a vivere, facilmente ci si perde per strada e non ci si ascolta più. Io mi sento, mi analizzo, riscopro me stessa e i miei desideri attraverso le parole ed un foglio bianco. Quindi, forse il mio è più un bisogno che una passione, una necessità per non rimanere anestetizzata.


Sei al tuo primo Romanzo, una storia molto delicata e originale. Come è nato questo romanzo?

E’ nato per caso e per gioco. Un giorno ascoltavo le vicissitudine amorose di una mia amica ed ad un tratto mi sono detta che poteva esserci del materiale per buttare giù un romanzo. In realtà non avrei mai creduto di riuscire a scriverlo, ma è nato da solo, capitolo per capitolo, quasi senza sforzo. Tempo Imperfetto trae spunto da una storia vera, dalla quale però mi sono discostata quasi subito.

Che sensazioni hai provato durante la stesura del romanzo?

Scriverlo mi ha trasmesso inequivocabilmente buon umore, sempre. Mi sono divertita da matti a snocciolare i vari eventi e a dare personalità ai personaggi.

Nel romanzo c'è l'anteprima del seguito di Tempo Imperfetto, come procede la stesura? Lo pubblicherai presto?

L’epilogo della storia avverrà in Tempo Inverso. Sono a buon punto nella stesura anche se ci sono ancora alcune parti che avranno bisogno di una rilettura più approfondita. Conto di pubblicarlo tra qualche mese.

Cosa ti aspetti da questa pubblicazione?

Onestamente, essendo nato tutto per gioco, non ho grandi aspettative. La scelta di pubblicare questo romanzo è nata soprattutto dalla voglia di non lasciarlo chiuso dentro un cassetto, come tutte le poesie che ho scritto. Ho creduto che potesse in qualche modo essere interessante e decisamente più fruibile rispetto alla poesia, ma l’ho pubblicato senza aspettarmi nulla. Probabilmente si perderà nei labirinti di internet, ma almeno non è solo una cartella sul desktop del mio computer.

Progetti futuri?

Ho tante idee. Intanto vorrei scrivere un terzo romanzo, che ogni giorno che passa, prende sempre più corpo nella mia mente. Sarà una storia completamente diversa dai primi due e proprio per questo non vedo l’ora di iniziare. Poi dei racconti e, chissà, magari un quarto romanzo.

Regalaci un estratto che ti sta più a cuore.


“Come mai sei qui? Voglio dire, è venerdì e al pub di solito c'è il pienone” disse lei per distrarsi.
“C'è Diego e poi ho deciso di prendere del tempo per me.”
“Non lo avevi mai fatto prima.”
“Nella vita le cose cambiano” rispose lui guardandola negli occhi.
“Già, le cose cambiano sempre.”
Lo osservò di sottecchi mentre lui era impegnato a cercare Andrea tra la folla, chiedendosi se il proprio allontanamento, poteva aver influito in qualche modo in quei cambiamenti ma probabilmente non era così. Marco non era il tipo da farsi travolgere dagli eventi. Lui era come la roccia nella corrente del fiume, stabile, solido ed inamovibile. Osservava la gente distrattamente, bevendo di tanto in tanto dalla bottiglia con quel modo sicuro di chi sa ciò che vuole e di chi sa ciò che è. Lei invece non sapeva più darsi una collocazione nemmeno nel misero mondo che la circondava. Era la foglia, che sospinta dal vento, si posa dove il caso decide.
“Ora sei tu che mi guardi strano” disse Marco con un mezzo sorriso.
“Io non ti giudico però.”
“Nemmeno io.”
“Si invece.”

sabato 4 ottobre 2014

Recensione: L'uomo dei sogni di Paola Renelli

  • Formato: Formato Kindle
  • Dimensioni file: 205 KB
  • Lunghezza stampa: 97
  • Editore: Rizzoli (23 luglio 2014)
  • Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l.
  • Lingua: Italiano
  • ASIN: B00LX6ROB8

Sinossi: 

A volte i sogni diventano realtà

Cosa accade quando un sogno riaccende desideri che credevamo di aver blindato dentro di noi per sempre? Emma, dopo la fine della sua lunga relazione con Andrea, chiude il suo cuore alle emozioni per paura di soffrire ancora. Solo la notte la sua mente, libera da pensieri e imposizioni, si abbandona a eccitanti sogni erotici in cui un uomo fantastico le fa provare sensazioni che mai avrebbe pensato di conoscere. Un uomo meravigliosamente perfetto, se solo esistesse. Ma mai mettere limiti ai miracoli che il destino può compiere. Lo sconosciuto che Emma ama solo a occhi chiusi, si rivela presto una persona vera, l’uomo che cambierà la sua vita. Per sempre. Una storia che farà sognare ogni donna, ma in cui sensualità, dolcezza e fantasia non svaniranno al sorgere del sole. 



Recensione: 

E se davvero un sogno diventasse realtà? 
E se l'uomo dei vostri sogni si materializzasse improvvisamente? 
In questo erotico, Emma incontrerà l'uomo dei suoi sogni, l'uomo che forse noi tutte vorremmo, o forse no.
Paola Renelli, ci regala un storia delicata e sensuale al tempo stesso e ci fa conoscere Emma, una donna come tante, con un cuore spezzato da e colmo di paure.
Ma l'incontro con l'uomo dei suoi sogni le farà vibrare ogni parte del suo corpo.
Divisa tra due fuochi, Luca e Marco, forse anche Luca le farà provare qualcosa di forte?
Non vi resta che leggerlo per scoprirlo e per apprezzare la scrittura di questa bravissima scrittrice!
Un erotico ben scritto e mai volgare una scrittura raffinata che mi ha tenuta incollata alle pagine di questo racconto che ho amato moltissimo.


Paola Renelli vive e lavora a Roma. Dopo la maturità classica, si è laureata in Lettere con una tesi sulla letteratura del Rinascimento. Subito dopo, ha iniziato il suo lavoro di giornalista collaborando con numerosi settimanali e mensili. Caporedattore per oltre quindici anni della testata “Vip” e redattore per due anni del settimanale di attualità “Il punto”, nel corso della sua carriera ha intervistato i più noti personaggi italiani della cultura e dello spettacolo. Dal 2012 scrive racconti per note riviste. Nel 2013, per la casa editrice Eroscultura, è uscito in ebook il suo romanzo, Lo strappo, e nel 2014, per la casa editrice Delos, il racconto Un amore da prima pagina.




SCONTRO DA'MORE