lunedì 22 ottobre 2012

Recensione de "Tulipani D Ghiaccio" di Damien Lantis


Un romanzo sicuramente accattivante per la storia proposta, scritto abbastanza bene con toni sufficientemente adeguati per una lettura scorrevole; l'autore infatti ci racconta di una storia abbastanza intrecciata, ci ritroviamo nel lussuoso mondo della moda dove il denaro di certo non manca. 
Una storia fatta di intrighi e tanti colpi di scena fondati sulle false apparenze, il tutto si consuma nella Manhattan ricca tra scorpioni e lame taglienti.
E' un po acerbo come romanzo e non molto armonioso, il lettore si ritrova un attimo in difficoltà e rischia di perdersi per il susseguirsi dei fatti in modo troppo frettoloso, scorre tutto velocemente, mancano i dettagli che fanno la differenza.
L'autore Damien prova a cimentarsi nel genere "giallista" ma da troppo spazio all'intrigo, troppo concentrato sulla scenografia anziché creare quella suspance fondamentale per il thriller.
Tuttalpiù se ne consiglia la lettura per gli appassionati del genere rosa, è un romanzo  che si potrebbe definire "gossip" se ne esistesse la categoria, Damien porta ai suoi lettori un genere leggero, disinvolto e rivolto a dinamiche da soap opera.
                                                                        
Recensione a cura di Vincenzo Monfregola


Nessun commento:

SCONTRO DA'MORE