domenica 26 agosto 2012

Recensione del romanzo "Senza di te" di Teresa Di Gaetano

"Senza di te" romanzo di Teresa Di Gaetano, edito dalla Butterfly Edizioni, narra la storia di Nina, una giovane giornalista, che apparentemente ha tutto, una carriera ormai avviata e che va alla grande, degli amici favolosi, ma qualcosa nella sua vita nonostante tutto, non va bene qualcosa.
L'uomo che tanto amava l'ha lasciata, provocando in lei un vuoto interiore che nessuno è in grado di capire, soprattutto i suoi migliori amici, perché solo chi perde qualcuno a cui tiene più di ogni altra cosa, solo tu lo capisci quel dolore, che ti strazia giorno dopo giorno.
Ed è quello che accade a Nina, che lotta ogni giorno con quel dolore, non riesce a darsi pace, la mancanza di Pietro le logora l'anima, e  tutto questo provoca in lei la paura d'amare, ed è una cosa che ti rende fragile e insicura.
Mi sono messa nei panni di questa donna, perché l'amore a volte fa soffrire e non è come dicono tutti una cosa "meravigliosa", quando perdiamo qualcuno, perdiamo ogni speranza e cominciamo a farci mille domande, sentendoci a volte sbagliati.
Ma in realtà non è così, non siamo noi quelli sbagliati, e dobbiamo avere sempre la forza di reagire.
Il romanzo di Teresa Di Gaetano, è un romanzo ben scritto, dove l'autrice riesce a trasmettere attraverso le sue parole, quel dolore, che ti arriva dentro e lo senti scorrere nelle vene.
E' quello che è successo a me mentre lo leggevo, ho percepito facendo mia, la sofferenza, l'indecisione, la paura, tutti gli stati d'animo di Nina.

Nessun commento:

SCONTRO DA'MORE